leRubriche | Moda
Prada anni ’20: The Great Gatsby

Prada anni ’20: The Great Gatsby

L’italia veste l’america. Grande attesa per il film diretto da Baz Luhrmann, in collaborazione per la seconda volta dopo ‘Romeo and Juliet’ con la maison Prada

11 febbraio 2013

Anni venti. New York. L’età del jazz, l’ostentata ricchezza, le sontuose feste in villa, i vestiti da sera, gli amori. La morale più libera, i liquori più scadenti.

È questo lo scenario della quarta trasposizione cinematografica del celebre romanzo ‘The Great Gatsby’, scritto da Francis Scott Fitzgerald e pubblicato nel 1925.

Uscirà nelle sale in primavera il film che narra le vicende di Gatsby. Uomo dai modi raffinati, dagli abiti eleganti ed eroe di guerra; Gatsby è un ex gangster che, ancora innamorato della sua vecchia fiamma ormai sposata con un campione di Polo, organizza sfarzose feste per riconquistarla. Il protagonista maschile è interpretato da Leonardo di Caprio mentre l’attrice Carey Mulligan prende i panni della co protagonista Daisy.

Il film vanta in regia Baz Luhrmann, che conosciamo per “Moulin Rouge” e “Romeo and Juliet”. In entrambi i film notiamo che per Baz i costumi sono fondamentali. Lo saranno anche per questa pellicola. A collaborare con Luhrmann, infatti, è la maison Prada. Miuccia Prada, dopo aver creato nel 1996 gli abiti per Leonardo Di Caprio in “Romeo and Juliet”, dedica una capsule collection di quaranta abiti al film ‘The Great Gatsby’, con l’aiuto della costumista Catherine Martin.

I costumi sono uno dei punti cruciali della pellicola, rimandando all’epoca e allo stile di vita di cui questa parla. Vestiti da sera e da cocktail sono protagonisti delle scene di festa e di ballo. Abiti in seta scintillante, ricami con cristalli e paillettes, lunghe frange e colli di pelliccia. Il top: un abito Prada d’oro e carico di cristalli, indossato dalla protagonista.

Attesissimo film per gli appassionati non solo di cinema, ma anche di moda.

Il must della prossima primavera.

Giulia Frisone

Tags:

, , , , , , , ,

Nessun commento

Accedi o Registrati subito per pubblicare un commento.

CINEMA

Salvo di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza

Salvo di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza

Cuore ed istinto conducono “Salvo” lontano dai codici criminali della malavita. Così, in un arco di tempo brevissimo, una vita intera riacquista valore e dignità.

La quinta stagione di Peter Brosens e Jessica Woodworth

La quinta stagione di Peter Brosens e Jessica Woodworth

Brosens e Woodworth filmano un’apocalisse cattiva e silenziosa, dai colori garbati e tenui: “La quinta stagione” è quella del pregiudizio, dell’egoismo e dei peggiori istinti.

Stoker, di Park Chan Wook

Stoker, di Park Chan Wook

Primo film in lingua inglese per il Sud-Coreano Park Chan Wook: in rialzo citazioni e perfezionismi mentre scivolano verso il basso originalità e tensione del racconto

Il fondamentalista riluttante, di Mira Nair

Il fondamentalista riluttante, di Mira Nair

Oltre l’apparenza di una pellicola viva e movimentata la regista indiana Mira Nair riepiloga le ragioni e le peculiarità del conflitto culturale tra oriente e occidente, utilizzando una narrazione chiara e mirando alla distensione degli animi

Il caso Kerenes, di Calin Peter Netzer

Il caso Kerenes, di Calin Peter Netzer

Una tragedia scuote il rapporto tra Cornelia Kerenes e suo figlio: sullo sfondo del film di Calin Peter Netzer anche le molte ombre e le poche luci della Romania post comunista


Moda

Il cappello: cinema e moda

A falde larghe, tese o cadenti a floppy, a cloche, a cilindro, di paglia o di feltro, di velluti fascianti o sete irrigidite, da cowboy, fattore o modello Fedora.

Tendenza Optical: dall’arte alle passerelle

Illusione ottica e instabilità percettiva; sono questi i due punti base su cui si forma il trend che sta spopolando per la primavera estate

Viaggi

No te vayas: il padrone della nostra casa

Cronache Sivigliane. XV puntata

Toreria: il Minotauro che abbiamo in noi

Cronache Sivigliane. XIV puntata


GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI

 

La Èco è un blog aggiornato senza cadenza regolare