leRubriche | Moda
La Sicilia di Dolce e Gabbana

La Sicilia di Dolce e Gabbana

Con la regia di Stefano Dolce e le fotografie di Domenico Gabbana, la maison italiana ci rimanda alla stagione estiva attraverso il video di riprese della campagna pubblicitaria spring summer 2013 per le collezioni uomo, donna e bambino. Due minuti di backstage pubblicati online dai due stilisti in collaborazione con il giornale Swide, di loro proprietà

30 gennaio 2013

Le riprese sul mare di Taormina, la musica tradizionale, il canto, la danza, le barche e le reti dei pescatori. Un sogno chiamato Sicilia.

È questo il luogo a cui i due stilisti sono estremamente legati e da cui prendono ispirazione collezione dopo collezione. Una grande ‘famiglia’ riunita sulla spiaggia a ballare e ridere insieme per scattare una campagna fotografica, è questo quello che racconta il video. I personaggi danzano, cantano e ridono insieme, come fosse una grande festa. Le ragazze parlano sedute su una barca in riva al mare, i ragazzi corrono sulla spiaggia. Domenico Dolce e Stefano Gabbana si mischiano tra loro, nascondendo ogni barriera professionale. Tra le protagoniste vediamo le due donne rappresentanti della femminilità italiana, affezionate da anni al marchio Dolce a Gabbana : la dea Bianca Balti e la sensualissima Monica Bellucci; due bellezze uniche e differenti. Con loro troviamo Bianca Brandolini D’Adda, Kate King, Zuzanna Bijoch e 42 ragazzi siciliani.

Questo video, insieme all’annessa campagna pubblicitaria, sono l’ennesima testimonianza che Dolce e Gabbana non è solamente una casa di moda ma anche uno stile di vita. L’intimità tra persone, il rimando alla Sicilia e alla classica vita di paese, la semplicità espressa attraverso la moda.

I capi in collezione, indossati dai protagonisti nel video, sono anch’essi totalmente ispirati alla Sicilia. Pupi, carretti Siciliani e ceramiche di Caltagirone: l’isola italiana rappresentata dalla tradizione. Vestiti a righe rimandano agli ombrelloni sulla spiaggia, capi in paglia emanano il caldo dell’estate e infine i bustier effetto scultura in midollino ci dimostrano la raffinatezza della Sicilia.

La gioia di vivere, l’allegria, l’artigianalità e la cultura popolare. Questo è Dolce e Gabbana.

Giulia Frisone

Tags:

, , , , , ,

Nessun commento

Accedi o Registrati subito per pubblicare un commento.

CINEMA

Salvo di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza

Salvo di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza

Cuore ed istinto conducono “Salvo” lontano dai codici criminali della malavita. Così, in un arco di tempo brevissimo, una vita intera riacquista valore e dignità.

La quinta stagione di Peter Brosens e Jessica Woodworth

La quinta stagione di Peter Brosens e Jessica Woodworth

Brosens e Woodworth filmano un’apocalisse cattiva e silenziosa, dai colori garbati e tenui: “La quinta stagione” è quella del pregiudizio, dell’egoismo e dei peggiori istinti.

Stoker, di Park Chan Wook

Stoker, di Park Chan Wook

Primo film in lingua inglese per il Sud-Coreano Park Chan Wook: in rialzo citazioni e perfezionismi mentre scivolano verso il basso originalità e tensione del racconto

Il fondamentalista riluttante, di Mira Nair

Il fondamentalista riluttante, di Mira Nair

Oltre l’apparenza di una pellicola viva e movimentata la regista indiana Mira Nair riepiloga le ragioni e le peculiarità del conflitto culturale tra oriente e occidente, utilizzando una narrazione chiara e mirando alla distensione degli animi

Il caso Kerenes, di Calin Peter Netzer

Il caso Kerenes, di Calin Peter Netzer

Una tragedia scuote il rapporto tra Cornelia Kerenes e suo figlio: sullo sfondo del film di Calin Peter Netzer anche le molte ombre e le poche luci della Romania post comunista


Moda

Il cappello: cinema e moda

A falde larghe, tese o cadenti a floppy, a cloche, a cilindro, di paglia o di feltro, di velluti fascianti o sete irrigidite, da cowboy, fattore o modello Fedora.

Tendenza Optical: dall’arte alle passerelle

Illusione ottica e instabilità percettiva; sono questi i due punti base su cui si forma il trend che sta spopolando per la primavera estate

Viaggi

No te vayas: il padrone della nostra casa

Cronache Sivigliane. XV puntata

Toreria: il Minotauro che abbiamo in noi

Cronache Sivigliane. XIV puntata


GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI

 

La Èco è un blog aggiornato senza cadenza regolare